Chi Siamo

Daina, una storia di responsabilità ed impegno quotidiano

Uno sguardo al passato e uno al futuro

Avete presente Giano Bifronte, la divinità bicefala costituita da una testa e due volti che, secondo la leggenda, consentono al dio di vedere il passato e il futuro? La storia che stiamo per raccontarvi è quella di un’azienda in cui le vecchie tradizioni e l’esperienza del passato convivono in perfetta armonia con la più avanzata tecnologia e i moderni macchinari a disposizione e, come ogni storia che si rispetti, inizia con le parole “c’era una volta”.
C’era una volta, dunque, nell’ultimo dei mitici anni ‘60 – quelli del boom economico – un uomo di nome Giacomo Della Maestra, imprenditore nel campo della ristorazione, che decide di avviare una piccola attività parallela. Fin da questo momento il il futuro comincia a fare la sua comparsa: a supportare il padre, sotto la sua egida, è infatti il giovane figlio, Giovanni. Nasce daina, che, negli anni ‘70 – anni di libertà, trasgressione, lotte politiche, ma anche di grande creatività in tutti i campi – è un piccolo laboratorio manifatturiero per la produzione di carta igienica. Si tratta di un settore completamente nuovo nell’ambito produttivo territoriale, ma in pieno sviluppo, tanto che di lì a breve la piccola impresa si trasferisce in una nuova sede al fine di far fronte alle sensibili esigenze logistiche.

Il decennio successivo – quello delle spalline e dei capelli cotonati – vede daina affermarsi come una piccola industria ben inserita nel contesto nazionale. La nuova sede, dove ancora oggi è sito un centro produttivo, permette all’azienda di incrementare gli spazi di stoccaggio e di ampliare il numero di macchinari, che richiedono un continuo aggiornamento tecnologico: daina si specializza definitivamente nella produzione di carta igienica e prodotti in rotoli per comunità e industrie.
Negli anni ‘90 – quel decennio schiacciato tra la fine degli anni leggeri e spensierati appena terminati e la voglia, quasi frenetica, di scoprire il fantomatico 2000, protagonista di fantasie e fantascienza – la nuova daina, guidata ormai a tutti gli effetti da Giovanni Della Maestra, compie numerosi passi, sia espandendo la propria gamma di prodotti, sia investendo in ricerca, sviluppo e personale qualificato. A partire dal 1995 gli uffici amministrativi e commerciali si trasferiscono nella nuova sede logistica.

Πάντα ρει, tutto scorre, affermava il greco Eraclito, per simboleggiare il fluire del tempo, il divenire: chi si ferma è perduto. E daina, nel futuro oramai divenuto presente, quel 2000 agognato e immaginato in mille diversi modi, non conosce sosta: nel 2001 entra in funzione il secondo sito produttivo che recentemente è stato implementato con una nuova tecnologia. Nello stesso anno entra in azienda Diego Della Maestra e si crea dunque il nuovo team, che ancora oggi guida daina attraverso una ristrutturazione costante, al passo con le esigenze di una clientela sempre più professionale e qualificata.

La serietà, l’esperienza, ed uno staff vincente fanno di daina la realtà che è oggi: un’azienda in continua espansione e riconosciuta in molti mercati nazionali ed esteri.
Ogni storia che si rispetti termina con le parole “e vissero tutti felici e contenti”, ma quella che vi abbiamo narrato, che è la storia di una tipica azienda familiare italiana, fa eccezione: il punto finale non è ancora stato messo, il nuovo futuro è pronto a divenire più che mai presente. Le parole più idonee per concludere la storia di daina sono “to be continued”.

Scarica il Catalogo

Catalog
Privacy *
Consent

Richiedi informazioni

Richiedi informazioni